nov 032011
 

Finalmente la Regione Piemonte, nella persona dell’Assessore William Casoni, ha varato un programma di scambi culturali, economici ed artistici tra la nostra Regione e il Bashkortostan, repubblica dell’ex Federazione russa. Ora le aziende in crisi del Piemonte potranno usufruire di alternative valide ai mercati della California, del Brasile, della Cina e giovarsi di utili scambi culturali per affacciarsi su realtà in cui l’innovazione tecnologica, culturale e artistica potranno far progredire il know how della nostra vecchia Europa per dare lezioni di politica economica ed industriale agli spocchiosi francesi e tedeschi che pretendono di governare l’economa del Vecchio Continente. Ci congratuliano con il governo regionale piemontese per aver battuto sul tempo tutti i nostri concorrenti nazionali ed internazionali andando a guardare lì dove nessuno avrebbe pensato di trovare il futuro.  Ne sentivamo la mancanza in questo momento in cui è necessario concentrare le forze del nostro territorio sulle cose serie. (via Lo Spiffero)

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>