giu 202011
 

Segnalato da Gianluca Susta, riprendo il link ad un articolo molto interessante di Dario Di Vico pubblicato sul Corriere della Sera che parlando delle scelte del Pd sul lavoro, inquadra alcuni termini importanti del discorso che si sta svolgendo a sinistra.

In più riprese in passato si è sviluppato un movimento politico-culturale autodefinitosi lib-lab e che ha cercato generosamente di conciliare le due culture, la liberale e la laburista. Non ha conosciuto mai grande successo ma quel tipo di esercizio non andrebbe comunque disperso, perché se i problemi sono laburisti, nell’ economia di oggi – e con le scadenze che attendono il nostro Paese – le soluzioni continuano ad essere liberali.

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>